Si rende noto che la Regione Puglia ha diffuso la seguente nota:
"Si informano i beneficiari del reddito di Cittadinanza che con l'approvazione del Decreto 20 marzo 2020 Tempistiche per la fruizione del beneficio economico spettante ai nuclei beneficiari del reddito di cittadinanza (pubblicato in GU n. 163 del 30 giugno 2020) diventa operativa la disposizione di cui al comma 15 dell'art. 3 del DL n.4 del 28 gennaio 2019, convertito in legge 28 marzo 2019, n. 26, che prevede che il beneficio sia ordinariamente fruito entro il mese successivo a quello di erogazione.
In forza di tale disposizione, si segnala che a partire da fine luglio 2020 saranno eseguite verifiche sul saldo delle ricaricabili Postepay su  cui è accreditato il RdC.
È prevista una decurtazione del 20% sull'importo della mensilità successiva in presenza di saldi positivi".
Si invitano pertanto i fruitori del beneficio economico collegato alla misura, al rispetto della citata previsione normativa.



In occasione dello svolgimento del Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre 2020, gli elettori che si trovino temporaneamente all'estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche ed i loro familiari conviventi (art. 4bis, comma 1 della legge n. 459/2001), potranno optare per l'esercizio del voto per corrispondenza nella CIRCOSCRIZIONE ESTERO. A tal fine dovranno far pervenire presso il Comune nelle cui liste elettorali risultano iscritti, apposita istanza redatta secondo l'allegato modello, entro e non oltre il trentesimo giorno antecedente la data delle votazioni (ossia entro il 19 agosto 2020). L'opzione potrà essere inviata secondo le seguenti modalità:
a) Per posta all'indirizzo: Comune di Modugno - Ufficio Elettorale, Piazza del Popolo, 16 - cap 70026 - Modugno (BA) - ITALIA;
b) Per telefax al numero: +39 080 5329258;
c) Per posta elettronica certificata all'indirizzo:elettorale.comune.modugno@pec.rupar.puglia.it
d) Per posta elettronica non certificata agli indirizzi: elettorale@comune.modugno.ba.it; f.maiorano@comune.modugno.ba.it.
e) Recapitata a mano, anche da persona diversa dall'interessato, presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Modugno - Ufficio Elettorale, Piazza del Popolo, 16 - cap 70026 - Modugno (BA), dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30, il martedì e giovedì dalle ore 16.00 alle ore 17.30.
La dichiarazione di opzione dovrà essere resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, debitamente sottoscritta e corredata da copia del documento di identità valido dell'elettore. Dovrà inoltre indicare l'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale ed una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui all'art. 4bis, comma 1, della legge n. 459/2001.


Avviata la procedura per l'attivazione dei Progetti Utili alla Collettività (PUC), in favore dei beneficiari del Reddito di Cittadinanza (RdC) nell'ambito del FSE 2014/2020 - PON Inclusione.

Si porta a conoscenza che l'Ambito territoriale sociale di Modugno ha indetto un Avviso per la Manifestazione di interesse per l'individuazione di soggetti interessati a realizzare Progetti Utili alla Collettività in favore dei beneficiari del Reddito di Cittadinanza (RdC) nell'ambito del FSE 2014/2020 - PON Inclusione.

Possono presentare proposte progettuali i Soggetti  Pubblici ed Enti del Terzo Settore, come definiti dall' articolo 4, comma 1, del D. Lgs. 117/2017 (organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, enti filantropici, imprese sociali, incluse le cooperative sociali, reti associative, società di mutuo soccorso, associazioni, riconosciute o non riconosciute, fondazioni e altri enti di carattere privato diversi dalle società costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale mediante lo svolgimento di una o più attività di interesse generale in forma di azione volontaria o di erogazione gratuita di denaro, beni o servizi, o di mutualità o di produzione o scambio di beni o servizi), operanti nel territorio dell'Ambito Sociale Territoriale di Modugno (Modugno, Bitetto, Bitritto).

I progetti dovranno avere finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale e rispondere alle esigenze  e  ai  bisogni  della  comunità,  tenendo  conto  anche  delle  opportuni che  le risposte a tali bisogni offrono in termini di empowerment delle persone coinvolte.

Gli ambiti di attuazione sono: culturale - sociale - artistico - ambientale - formativo - tutela dei beni comuni - attivi di interesse generale per il perseguimento di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, come definite dall'art.5 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n.117 "Codice del Terzo Settore".

La manifestazione di interesse dovrà pervenire, entro il 30.09.2020, per posta elettronica certificata alla casella PEC: ambitosocialeba10.comune.modugno@pec.rupar.puglia.it

Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare l'Ufficio di Piano ai seguenti recapiti: a.tangari@comune.modugno.ba.it.

Det. n.797-2020.pdf

Avviso Integrale PUC.pdf

All. A Domanda di adesione manifestazione di interesse.doc

All. B Scheda di Progetto PUC.doc

all - C Autodichiarazione.doc

 

Avviso per disinfestazione adulticida contro le zanzare

La responsabile del Servizio 3 Ambiente, rende noto che la sera del  28 luglio, a partire dalle ore 23.00, sarà effettuata, su tutto il territorio comunale, la disinfestazione adulticida contro le zanzare.
Si invita la cittadinanza  a chiudere porte e finestre ed a non esporre all'aperto derrate alimentari o indumenti.

Si comunica che da oggi e fino al  5 agosto 2020 i cittadini iscritti all'albo degli scrutatori aventi i seguenti requisiti:
- studente disoccupato iscritto nelle liste di collocamento del centro per l'impiego;
- disoccupato/inoccupato iscritto nelle liste di collocamento del centro per l'impiego;
possono presentare istanza.

N.B.
Si precisa che l'elenco scrutatori predisposto a seguito del sorteggio tenutosi in data 05/03/2020, è da intendersi revocato, giacchè esso era stato predisposto in considerazione del decreto di indizione del referendum del 29.3, decreto a sua volta revocato con DPR del 05/03/2020.
Pertanto, tutti coloro che avevano presentato domanda o che erano stati già sorteggiati con riferimento al referendum del 29.3.2020 (in qualità di titolari o supplenti), devono ripresentare la domanda nei termini e modi sopra indicati.




Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre 2020

TERMINI E MODALITA' DI ESERCIZIO DELL'OPZIONE DEGLI ELETTORI RESIDENTI ALL'ESTERO PER IL VOTO IN ITALIA PER IL REFERENDUM.

Per il Referendum in oggetto, gli elettori italiani residenti all'estero, ai sensi della legge 27/12/2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2002, n.104, votano per corrispondenza.
La predetta normativa, nel prevedere la modalità di voto per corrispondenza da parte di tali elettori, i cui nominativi vengono inseriti d'ufficio nell'elenco degli elettori residenti all'estero, fa comunque salva la possibilità di votare in Italia, previa apposita e tempestiva di OPZIONE, da esercitare in occasione di ogni consultazione popolare e valida limitatamente ad essa.
In particolare, nel caso di specie, il diritto di optare per il voto in Italia, ai sensi degli artt. 1, comma 3, e 4 della legge n. 459/2001, nonché art. 4 del D.P.R. n. 104/2003, deve essere esercitato il 10° giorno successivo all'indizione del Referendum (intendendo riferito tale termine alla data di pubblicazione nella G:U. di indizione) e cioè ENTRO IL PROSSIMO 28 LUGLIO 2020, utilizzando il modello allegato al presente avviso.
L'opzione DOVRA' PERVENIRE entro il termine sopra indicato all'Ufficio Consolare operante nella circoscrizione di residenza dell'elettore e potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio.
Qualora l'opzione venga inviata per posta, l'elettore ha l'onere di accertarne la ricezione, da parte dell'Ufficio Consolare, entro il termine prescritto.

Mod. opzione voto Italia.pdf

Si comunica alla cittadinanza che a partire dalle ore 10.00 del 26 Luglio 2020 entrerà in vigore l'orario ufficiale dei treni in partenza ed in arrivo dalla nuova fermata delle Ferrovie dello Stato.
L'Amministrazione Comunale, al fine rendere più agevole il raggiungimento della nuova fermata FS dalla vecchia stazione ferroviaria (fermata su via XX Settembre), dal centro cittadino (Piazza Garibaldi) e da altre zone del territorio comunale (via Cesare Battisti, via O. Flacco, via Piave, via Bitritto), ha proceduto ad attivare, per il tramite della ditta Miccolis S.p.A., un bus navetta con corse A/R.
Le corse del bus navetta coprono interamente gli orari di partenza e di arrivo dei treni FS. La tariffa passeggeri sarà, per la corsa singola di € 0,50, e, per la corsa A/R, di € 1,00.
Di seguito le tabelle degli orari comunicate da Trenitalia e dalla Miccolis.

Orari Miccolis.pdf




In ricordo delle vittime Ditta Bruscella

Ricordo Strage Bruscella.jpg

Assegno nucleo familiare 2020

La Responsabile dei Servizi Sociali, rende noto che è possibile inoltrare la domanda, entro e non oltre il 31/01/2021, per ottenere l'assegno per nucleo familiare (ANF) per l'anno 2020 ai sensi del l'art. 65 della Legge 448/1998 e s.m.i..
 REQUISITI DI ACCESSO AL BENEFICIO:
•    Residenza nel Comune di Modugno alla data di presentazione dell'istanza;
•    Nucleo familiare avente non meno di tre figli minori;
•    Figli minori residenti nel Comune di Modugno ed iscritti nella stessa scheda anagrafica dell'istante per tutto il periodo dell'erogazione dell'assegno;
•    Cittadinanza italiana o di un Paese della Comunità Europea;
•    Cittadino/a non comunitario/a in possesso dello status di rifugiato politico, asilo politico o protezione sussidiaria;
•    Cittadino/a non comunitario/a soggiornante di lungo periodo ( 97 del 06/08/2013 art. 13 );
•    Indicatore della situazione economica (ISEE), redditi anno 2020 non superiore € 788,99.
Il contributo per l'anno 2020, se spettante nella misura integrale, è pari ad € 145,14 mensili, per complessivi €1.886,82, come reso noto dal comunicato del Dipartimento per le Politiche della Famiglia del Ministero della Solidarietà Sociale (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 40 del 18/02/2020) e dalla circolare INPS n. 31 dell'25/02/2020.
IMPORTANTE:
TUTTI I REQUISITI RICHIESTI PER L'EROGAZIONE DELL'ASSEGNO DEVONO ESSERE POSSEDUTI ALL'ATTO DELLA PRESENTAZIONE DELL'ISTANZA, A PENA DI DECADENZA DAL BENEFICIO.



Assegno di maternità per l'anno 2020

La Responsabile dei Servizi Sociali rende noto che è possibile inoltrare domanda per ottenere l'assegno di maternità ai sensi dell'art. 66 della legge 448/1998 e successive modificazioni e integrazioni.
 
REQUISITI DI ACCESSO AL BENEFICIO:
•    Evento di natalità avvenuto nell'anno 2020;
•    Residenza nel Comune di Modugno al momento di presentazione dell'istanza;
•    Cittadinanza italiana o di un paese dell'Unione Europea;
•    Stato di disoccupazione e non aver beneficiato di alcuna forma di tutela economica della maternità dall'INPS o dal datore di lavoro per il periodo di maternità, oppure aver ricevuto prestazioni inferiori al valore dell'assegno ovvero a € 1.740,60 per l'anno 2020 (nel qual caso l'importo dell'assegno sarà pari alla differenza);
•    Non aver superato € 17.416,66 di ISEE per l'anno 2020 (Circolare INPS n.31 del 25/02/2020);
•    Cittadini extracomunitari in possesso di permesso di lungo periodo;
•    Cittadini extracomunitarii in possesso dello status di rifugiato o di detentore di asilo politico e protezione sussidiaria
•    Cittadini extracomunitari in possesso del permesso unico di lavoro e loro familiari (DLGS n° 40/2014).
Il contributo per l'anno 2020, se spettante nella misura intera, è pari ad € 348,12 mensili, per 5 (cinque) mensilità e quindi a complessivi € 1.740,60 come reso noto dal comunicato del Dipartimento per le Politiche della Famiglia, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 40 del 18/02/2020  e dalla Circolare INPS n. 31 del 25/02/2020.
Nel caso i figli nati siano più di uno (es. parto gemellare o plurigemellare) l'importo   dell'assegno viene moltiplicato per il numero degli stessi.
 
NB: LA DOMANDA VA PRESENTATA ENTRO 6 (SEI) MESI DALLA DATA DELL'EVENTO
Tutti i requisiti richiesti per l'erogazione dell'assegno devono essere posseduti all'atto della presentazione dell'istanza, a pena di decadenza dal beneficio.
 

Questa pagina contiene le recenti pubblicazioni nel canale Urp comunica .

Ordinanze è il precedente canale.

Cerca i contenuti recenti nella pagina iniziale oppure guarda in archivio per cercare tutti i contenuti.