L'Assessorato alle politiche sociali comunica che un nuovo sportello di inclusione sociale sarà attivato presso il Centro di Salute Mentale n° 9 di Modugno, in via X Marzo n. 43.
Si tratta di un'iniziativa rivolta agli utenti dei Servizi di Salute Mentale del territorio. L'obiettivo è quello di dare concretezza alle politiche di inclusione sociale e lavorativa sia attraverso l'attivazione di BORSE LAVORO e sia sperimentando innovative forme di accompagnamento e tutoraggio alle attività lavorative e professionali.

Quest'attività, sperimentata dal CSM, sarà modello per attivare percorsi lavorativi, rivolti a tutti i cittadini che vivono sotto la soglia di povertà, che durino oltre il periodo di assistenza di 6 mesi.
Per queste finalità l'Ambito territoriale sociale Modugno-Bitritto-Bitetto ha stanziato risorse per oltre €. 200.000,00. Tali risorse previste nel Piano di Zona 2010-12 avevano già una destinazione obbligata all'integrazione socio-sanitaria che prevede interventi oltre che con i CSM, con i SERT e con i servizi proposti dai DISTRETTI SANITARI. Interventi, come quello sostenuto, permettono di rafforzare la "indispensabile" collaborazione tra Comuni e ASL BA e sarà un primo esempio di welfare tangibile per dare principalmente risposte ai bisogni lavorativi dei malati psichici.

Si informa la cittadinanza che lunedì 22 Ottobre 2012, alle ore 17,00, presso la scuola elementare "Gandhi", si svolgerà un forum cittadino sul progetto predisposto dal Comune su aree ricadenti nel quartiere Cecilia, per la partecipazione al bando regionale per il "Finanziamento in favore dei Comuni pugliesi di opere di urbanizzazione primaria e secondaria nell'ambito di insediamenti di edilizia residenziale pubblica".

Interveranno:
- il Sindaco, Dott. Ing. Domenico Gatti;
- l'Assessore ai Lavori Pubblici, Vito Signorile;
- il Segretario Comunale, Dott.ssa Christiana Anglana;
- il Responsabile Unico del Procedimento, Arch. Donato Dinoia;
- il progettista, Ing. Paolo Conforti.
Tutti i cittadini sono invitati.

Il Comune di Modugno aderisce al progetto "votivA+"

L'Assessore con delega alla cura del Cimitero Vito Signorile rende noto che l'Amministrazione Comunale di Modugno ha aderito al progetto "votivA+", che si prefigge l'obiettivo di realizzare una gestione efficiente dell'energia e la conseguente riduzione dell'inquinamento ambientale con la sostituzione di tutte le tradizionali lampade ad incandescenza precedentemente installate presso il cimitero comunale con le nuove lampade elettroniche a led.
Il progetto "votivA+", promosso dalla Gesco con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero dell'Ambiente, è una specifica iniziativa volta al risparmio energetico e conseguenti ridotte emissioni di CO2 in atmosfera indirizzata a tutte le strutture cimiteriali italiane, pubbliche e private, avente come oggetto la distribuzione gratuita di lampade elettroniche a LED per illuminazione votiva.

Si comunica che il 27 settembre 2012 il Consiglio Comunale ha approvato con proprio atto n. 52 la deliberazione avente per oggetto: "Approvazione del piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per l'anno 2012 ex art.58 della legge n.133/2008 e s.m.i", che si pubblica su questo sito internet - con gli allegati elenchi - così come stabilito dalla stessa deliberazione.

 

piano alienazioni e valorizzazioni_52_2012.pdf

 

 

Con una nota del 15 ottobre 2012 i consiglieri comunali Antonello Maurelli e Michele Mastromarco si sono dichiarati "indipendenti", "ritenendo conclusa - recita la comunicazione - l'esperienza politica nei Moderati e Popolari".

In data 2/10/2012 sul sito del Ministero dell'Interno sono stati pubblicati gli avvisi relativi alla presentazione di proposte progettuali finanziabili con il Fondo Europeo per l'Integrazione di cittadini di Paesi terzi a valenza territoriale.



Chiarimenti sull'IMU per immobili in categoria A10

Il Responsabile del Servizio Tributi, dott. F. P. Gesmundo, pubblica la risposta ad un'istanza di interpello formulata da un cittadino relativamente all'applicazione dell'IMU (Imposta Municipale Immobili) sugli immobili classati in categoria A10.

Dal 12 al 14 Ottobre 2012 presso il "CUS Bari" (nelle vicinanze della Fiera del Levante) si terrà il campionato italiano di pesca d'altura a squadre. In questo contesto si svolgerà il "II Memorial Gianfri" intitolato a Gianfranco Cordasco, un ragazzo modugnese ammalato di linfoma e prematuramente scomparso nel 2011 a soli 20 anni.

Oltre quindici equipaggi provenienti da tutta l'Italia saranno impegnati nella gara e domenica 14 Ottobre a partire dalle ore 19,00 presso il molo del CUS l'intero pescato sarà "venduto" al pubblico o messo a disposizione di ristoratori.
Il ricavato della "vendita" della pesca (prevalentemente tonni di media o grossa taglia) sarà devoluto all'Associazione Nazionale Ricerca sui linfomi, mielomi e leucemie che ha sede dislocata anche a Bari.

Il Comune di Modugno, oltre a dare un supporto concreto, sostiene con convinzione l'iniziativa che nasce dalla sensibilità e dalla grande forza d'animo della famiglia Cordasco e che mira a far sì che il sacrificio di "Gianfri" serva a salvare altre vite umane attraverso il supporto alla ricerca.
Il Sindaco Gatti ha preso parte alla presentazione dell'evento tenutasi al CUS la scorsa settimana e auspica una forte partecipazione all'iniziativa da parte dei concittadini, affinché tutti possano contribuire a sostenere la ricerca con un piccolo gesto e possa mantenersi vivo il ricordo del giovane modugnese Gianfranco, deceduto in giovanissima età a causa di un linfoma.

Il Comune di Modugno ha aderito a due progetti a favore di persone, in particolare donne, vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale e lavorativo. L'impegno, che il Comune intende mettere nei progetti "Citta in-Visibili" in partenariato con la Regione Puglia e "Aleida domo vitae novae 2" in collaborazione con la coop. soc. "Comunità Oasi2 san Francesco", l'Associazione "Giraffa" e l'Associazione "Micaela", è traccia della linea di sviluppo delle politiche sociale che si intende perseguire.
La Regione Puglia ha emanato un bando per lil finanziamento delle attività di spettacolo da realizzarsi nel 2013.
I soggetti iscritti all'Albo regionale dello spettacolo, nonché i soggetti pubblici e privati e gli Enti Locali territoriali che intendono chiedere il sostegno regionale o proporre iniziative per la promozione di attività di spettacolo da realizzarsi nel 2013, possono presentare istanza di finanziamento entro e non oltre il 31 ottobre 2012.
Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale della Regione Puglia all'indirizzo:
http://www.regione.puglia.it/index.php?page=curp&id=7153&opz=display

Questa pagina contiene le recenti pubblicazioni nel canale Urp comunica .

Ordinanze è il precedente canale.

Cerca i contenuti recenti nella pagina iniziale oppure guarda in archivio per cercare tutti i contenuti.