Il Consiglio Comunale, nel corso della seduta del 23 ottobre, ha deliberato su tre dei sei argomenti posti all'ordine del giorno.

Si comunica che il 27 settembre 2012 il Consiglio Comunale ha approvato con proprio atto n. 52 la deliberazione avente per oggetto: "Approvazione del piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per l'anno 2012 ex art.58 della legge n.133/2008 e s.m.i", che si pubblica su questo sito internet - con gli allegati elenchi - così come stabilito dalla stessa deliberazione.

 

piano alienazioni e valorizzazioni_52_2012.pdf

 

 

I risultati del Consiglio Comunale del 27 settembre 2012

Il Consiglio Comunale del 27 settembre ha deliberato su dieci dei dodici punti all'ordine del giorno.
In occasione dell'ultima festa patronale in onore di San Nicola da Tolentino si sono tenuti incontri tra le delegazioni comunali di Modugno e Tolentino (MC). C'è stata l'opportunità anche di acquisire maggiori elementi sulla organizzazione della 3^ Campionaria "Tolentino Expo" che si terrà nel centro storico della città di Tolentino, dal giorno 11 al 14 ottobre 2012.

Giovedì 27 settembre si riunisce il Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale è convocato il giorno 27 settembre 2012, alle ore 16, in grado di prima convocazione, in sessione ordinaria; il giorno 4 ottobre 2012, alle ore 16, in grado di seconda convocazione per la trattazione dei seguenti argomenti:

Un incontro sulla crisi del mobile imbottito

In data 17/09/2012 il comune di Modugno, rappresentato dall'assessore alle attività produttive dott.ssa Roberta Chionno, ha partecipato all'incontro che si è tenuto nel comune di Santeramo in Colle per la definizione dell'accordo di programma per l'area murgiana del mobile imbottito, che grazie all'accellenza delle sue maestranze è diventato uno degli elementi peculiari del Made in Italy.

Il Comune di Modugno ha inteso seguire da vicino la questione per via della presenza sul proprio territorio di diverse aziende che operano nel settore.
All'incontro era presente la vicepresidente della Regione Puglia e assessore allo Sviluppo Economico Loredana Capone; l'incontro è stato molto significativo anche per la presenza degli imprenditori, delle associazioni di categoria e dei sindacati oltre che dei sindaci o delegati dei comuni interessati.

Su iniziativa dell'Assessorato all'Ambiente, è stata attivata presso l'area mercatale la raccolta differenziata dell'umido, della carta e della plastica.
La raccolta dell'umido verrà effettuata anche presso gli ortofrutticoli e sarà successivamente estesa ad altri esercizi commerciali e alle mense.

L'iniziativa è stata resa possibile grazie alla disponibilità della "Tersan Puglia" ad accogliere gratuitamente la frazione umida proveniente dal Comune di Modugno per un periodo pari alla durata della proroga (sei mesi) concessa all'attuale gestore del servizio di igiene urbana operativo nel nostro Comune, il cui contratto è scaduto lo scorso 31 agosto.

La nuova legge regionale sui servizi pubblici, che vieta ai Comuni pugliesi di bandire per alcuni mesi le gare per la gestione del servizio di igiene urbana, ha purtroppo ritardato i programmi del Comune di Modugno, che prevedevano di partire con la raccolta porta a porta estesa su tutto il territorio comunale.

Inadeguato conferimento rifiuti in zona industriale

Nei giorni scorsi la discarica di riferimento del Comune di Modugno, l'Impianto Daneco di Giovinazzo, ha contestato agli operatori che trasportavano i rifiuti prelevati dalla zona ASI di Modugno la natura degli stessi, che erano quasi totalmente rifiuti ingombranti, imballaggi o scarti di lavorazione, non conferibili nei cassonetti messi a disposizione delle aziende. Il carico di rifiuti inadeguati al conferimento in discarica è stato rifiutato dall'impianto di smaltimento.

Le nuove disposizioni aziendali della società Daneco, mettono a grave rischio "emergenza rifiuti" il Comune di Modugno, che sarà costretto ad intraprendere tutte le azioni e le misure opportune ad arginare l'emergenza.

Per questo è stata inviata nei giorni scorsi una comunicazione al consorzio ASI e a singole imprese, chiedendo di adeguare le proprie politiche di smaltimento dei rifiuti a quanto la legge dispone in merito. Le ditte del comprensorio industriale, infatti, devono, senza indugio, smaltire i propri rifiuti speciali secondo i diversi canali di smaltimento (contratti con ditte specializzate) previsti dalla legge.

Si sottolinea l'estrema urgenza di adeguarsi a questa direttiva che, nel caso venga disattesa, comporterà duri conseguenti provvedimenti sanzionatori.

La società Modugno SCARL, affidataria del servizio di Igiene Urbana, ha comunicato che non raccoglierà più i rifiuti dai cassonetti posizionati in area industriale, se non ne riterrà il contenuto conforme e quindi "accettabile" da parte dell'impianto di conferimento finale.


 

GAG_5058.JPGE' stato inaugurato giovedì 6 Settembre 2012, alla presenza delle autorità civili e militari e della sig.ra Elena Fava, il laboratorio urbano "G. Fava", in via Tagliamento.

La struttura in passato, era un mattatoio comunale che, una volta dismesso, ha rappresentato per molti anni un'area degradata ed in stato di quasi totale abbandono.

L'inaugurazione si inserisce in un percorso che è iniziato da alcuni mesi, dal momento in cui l'aggiudicatario ha formalizzato la rinuncia alla gestione della struttura.GAG_5076.JPG

L'Amministrazione mira a rendere attivo questo luogo e finalmente metterlo a disposizione della città aprendo le porte della struttura alle diverse realtà sociali della città (associazioni e cooperative sociali).

Grazie alla disponibilità della Regione e dello staff di "Bollenti Spiriti, è stata aperta ufficialmente la struttura ai cittadini e sono in programmazione presso la struttura, alcuni eventi del Settembre modugnese.GAG_5159.JPG


Il Comune di Modugno ha organizzato un "Mercatino dei libri usati", nel quale sarà possibile scambiare, acquistare o vendere a prezzi convenienti libri di testo delle scuole medie inferiori e superiori o qualunque altro libro.
L'iniziativa, promossa dagli Assessorati all'Ambiente e alla Cultura del Comune di Modugno, intende offrire una semplice occasione di incontro e scambio, finalizzata a fornire da un lato una risposta alla crisi, venendo incontro alle esigenze di risparmio delle famiglie con figli in età scolare, dall'altro un incentivo alla cultura del riciclo e del riuso, evitando il rischio che libri in buone condizioni e ancora perfettamente utilizzabili possano essere smaltiti come rifiuti.

Il mercatino si svolgerà in Piazza Sedile, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 18.00 nelle domeniche 16 - 30 Settembre, 7 - 14 Ottobre 2012.

Mercatino del Libro Usato (pdf)

Questa pagina contiene le recenti pubblicazioni nel canale Comunicati stampa .

Bandi di gara (Dati Storici) è il precedente canale.

Concorsi è il canale successivo.

Cerca i contenuti recenti nella pagina iniziale oppure guarda in archivio per cercare tutti i contenuti.