Inadeguato conferimento rifiuti in zona industriale

Nei giorni scorsi la discarica di riferimento del Comune di Modugno, l'Impianto Daneco di Giovinazzo, ha contestato agli operatori che trasportavano i rifiuti prelevati dalla zona ASI di Modugno la natura degli stessi, che erano quasi totalmente rifiuti ingombranti, imballaggi o scarti di lavorazione, non conferibili nei cassonetti messi a disposizione delle aziende. Il carico di rifiuti inadeguati al conferimento in discarica è stato rifiutato dall'impianto di smaltimento.

Le nuove disposizioni aziendali della società Daneco, mettono a grave rischio "emergenza rifiuti" il Comune di Modugno, che sarà costretto ad intraprendere tutte le azioni e le misure opportune ad arginare l'emergenza.

Per questo è stata inviata nei giorni scorsi una comunicazione al consorzio ASI e a singole imprese, chiedendo di adeguare le proprie politiche di smaltimento dei rifiuti a quanto la legge dispone in merito. Le ditte del comprensorio industriale, infatti, devono, senza indugio, smaltire i propri rifiuti speciali secondo i diversi canali di smaltimento (contratti con ditte specializzate) previsti dalla legge.

Si sottolinea l'estrema urgenza di adeguarsi a questa direttiva che, nel caso venga disattesa, comporterà duri conseguenti provvedimenti sanzionatori.

La società Modugno SCARL, affidataria del servizio di Igiene Urbana, ha comunicato che non raccoglierà più i rifiuti dai cassonetti posizionati in area industriale, se non ne riterrà il contenuto conforme e quindi "accettabile" da parte dell'impianto di conferimento finale.


 

GAG_5058.JPGE' stato inaugurato giovedì 6 Settembre 2012, alla presenza delle autorità civili e militari e della sig.ra Elena Fava, il laboratorio urbano "G. Fava", in via Tagliamento.

La struttura in passato, era un mattatoio comunale che, una volta dismesso, ha rappresentato per molti anni un'area degradata ed in stato di quasi totale abbandono.

L'inaugurazione si inserisce in un percorso che è iniziato da alcuni mesi, dal momento in cui l'aggiudicatario ha formalizzato la rinuncia alla gestione della struttura.GAG_5076.JPG

L'Amministrazione mira a rendere attivo questo luogo e finalmente metterlo a disposizione della città aprendo le porte della struttura alle diverse realtà sociali della città (associazioni e cooperative sociali).

Grazie alla disponibilità della Regione e dello staff di "Bollenti Spiriti, è stata aperta ufficialmente la struttura ai cittadini e sono in programmazione presso la struttura, alcuni eventi del Settembre modugnese.GAG_5159.JPG


Il Comune di Modugno ha organizzato un "Mercatino dei libri usati", nel quale sarà possibile scambiare, acquistare o vendere a prezzi convenienti libri di testo delle scuole medie inferiori e superiori o qualunque altro libro.
L'iniziativa, promossa dagli Assessorati all'Ambiente e alla Cultura del Comune di Modugno, intende offrire una semplice occasione di incontro e scambio, finalizzata a fornire da un lato una risposta alla crisi, venendo incontro alle esigenze di risparmio delle famiglie con figli in età scolare, dall'altro un incentivo alla cultura del riciclo e del riuso, evitando il rischio che libri in buone condizioni e ancora perfettamente utilizzabili possano essere smaltiti come rifiuti.

Il mercatino si svolgerà in Piazza Sedile, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 18.00 nelle domeniche 16 - 30 Settembre, 7 - 14 Ottobre 2012.

Mercatino del Libro Usato (pdf)

Servizio di igiene urbana - nuova gara d'appalto

Ai sensi dell'art. 24 della Legge Regionale n.24 del 20/08/2012, è fatto divieto ai Comuni di indire nuove procedure di gara per l'affidamento dei servizi di spazzamento, raccolta e trasporto.

La Regione Puglia ha recentemente varato (BURP 24 Agosto 2012) la nuova legge regionale sui servizi pubblici locali ("Rafforzamento delle pubbliche funzioni nell'organizzazione e nel governo dei Servizi pubblici locali"), che si occupa di gestione dei rifiuti e di trasporto pubblico.
Il Comune di Modugno si è collocato in posizione utile per essere ammesso ad un contributo economico di circa 64.000,00 euro che sarà erogato dalla Regione Puglia per realizzare interventi idonei al rafforzamento delle strutture comunali della Protezione Civile.

Il finanziamento verrà utilizzato per le attività di previsione, prevenzione e soccorso in occasione di calamità naturali, catastrofi o eventi similari.

Riprendendo la tradizione del Settembre Modugnese, l'Assessorato alla Cultura, in collaborazione con l'Assessorato ai Servizi Sociali ha organizzato degli spettacoli presso l'ex macello comunale sito in via Piave con angolo via Tagliamento.

La sede completamente ristrutturata nell'ambito del bando "Bollenti Spiriti" - progetto "Deriva Creativa" con fondi regionali e comunali e riconvertita a laboratorio urbano, sarà inaugurata ed intitolata al giornalista catanese vittima della mafia "Giuseppe Fava" e ospiterà le associazioni culturali e artististiche presenti sul territorio che si esiberanno in spettacoli, rappresentazioni teatrali e concerti.

L'Amministrazione Comunale è stata autorizzata dalla Regione ad aprire il centro, nelle more dell'attivazione degli atti di gara per l'assegnazione della gestione della struttura, per farla fruire alla città e dare la possibilità alle associazioni di conoscerla, testarla e realizzare eventi.

Nella serata dell'inaugurazione del 6 settembre, alla presenza della figlia di Giuseppe Fava, sarà affissa una targa a suo nome e si potrà accedere solo per invito (inoltrato dal Sindaco alle istituzioni presenti sul territorio).

Per tutti gli altri spettacoli i cittadini potranno partecipare previa prenotazione obbligatoria per uno degli spettacoli in programma (max n. 90 posti disponibili) rivolgendosi presso l'Ufficio Relazioni con il pubblico in piazza Capitaneo dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 11,00, per il ritiro del biglietto d'ingresso nominativo e gratuito.

Avviso pubblico di mobilità volontaria cat. D

Con determinazione dirigenziale n. 571 del 21/08/2012, pubblicata all'Albo pretorio on line del Comune di Modugno in data 22/08/2012, sono stati riaperti i termini per la presentazione delle domande di mobilità esterna per 1 posto di Istruttore direttivo - cat. D.

 

all.A - bando Istruttore direttivo.pdf

Con deliberazione di Giunta Comunale n. 129/2012 la giunta comunale ha provveduto ad approvare il Piano Triennale di Razionalizzaizone delle Spese di FUnzionamento 2012-2014 del Comune di Modugno. Presentiamo la deliberazione di giunta comunale con il relativo Piano allegato.

GC129[1].pdf

 

Presentiamo l'avviso pubblico con cui il Comune di Modugno informa di organizzare per l'anno 2012 i soggiorni climatici e termali per n. 100 anziani autosufficienti. La domanda di ammissione, da redigersi su apposito stampato, deve essere presentata, a pena di esclusione, presso l'Ufficio Protocollo del  Comune entro le ore 12.00 del 22/08/2012. La modulistica si può acquisire presso l'Assessorato ai Servizi Sociali in Piazza Plebiscito.

 

Avviso pubblico soggiorni anziani.pdf

Relazione sui questionari di gradimento dell'asilo nido

Presentiamo i risultati dei questionari somministrati ai genitori dei minori che hanno usufruito dell'asilo nido. L'indagine è stata condotta  per conoscere il livello di gradimento dell'utenza ed acquisire indicazioni utili per migliorare il servizio offerto rendendolo sempre più adeguato alle esigenze della famiglia.

 

relazione gradimento asilo nido 2012.pdf

Questa pagina contiene le recenti pubblicazioni nel canale Comunicati stampa .

Bandi di gara (Dati Storici) è il precedente canale.

Concorsi è il canale successivo.

Cerca i contenuti recenti nella pagina iniziale oppure guarda in archivio per cercare tutti i contenuti.