Al via il recupero del Casale di Balsignano

Approvato nel Consiglio comunale del 23 giugno u.s , il progetto definitivo di recupero del sito
chiesa di san felice in balsignano - Modugno (...

Image via Wikipedia

medioevale di Balsignano, in variante al PRGC, per un importo complessivo  di 1.450.000,00 euro.
Il progetto elaborato dalla Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio delle provincie di Bari, BAT e Foggia,  è stato finanziato, con la partecipazione del comune di Modugno, attraverso i fondi P.O. FESR 2007/13 - Asse IV - Linea di intervento 4.2, deliberato dalla Giunta Regionale con il primo Programma Stralcio di interventi di Area Vasta "Metropoli Terra di Bari.
Viva soddisfazione - ha espresso il sindaco Giuseppe Rana - che aggiunge: "Il finanziamento del progetto per il recupero del Casale di Balsignano, perseguito tenacemente dall'Amministrazione comunale ci permetterà di intervenire in modo organico su un bene di interesse storico ed archeologico strategico per il territorio".
L'intervento - spiega l'Assessore ai Lavori Pubblici Antonello Corriero - prevede la sistemazione interna delle aree scoperte del casale con la creazione di percorsi pedonali, impianti di illuminazione, pavimentazione in terra battuta, spazi per  fiere e tornei medioevali, oltre ad blocco servizi dotati di locali destinati alla ricezione turistica.
I fondi - prosegue Corriero - finanzieranno i lavori di sistemazione della cinta muraria, il restauro del castello, della chiesa di San Felice e di Santa Maria (affreschi, pavimenti, impianti di illuminazione, infissi) e la musealizzazione dell'intera area.
Il Casale di Balsignano venne acquistato dall'Amministrazione comunale nel 2000 e, solo grazie a questa operazione è stato possibile accedere ai fondi pubblici resi disponibili dal Piano Strategico per l'Area Metropolitana della Terra di Bari.
L'assessore ai lavori pubblici non ha dubbi che l'intera zona sarà rivalutata grazie anche alla presenza di diverse preesistenze di interesse storico quali: il villaggio neolitico, la cappella di San Pietro (o di Santa Maria di Costantinopoli) e il casale della Marchesa, che sicuramente potranno essere oggetto di attenzione per chi opera nel settore del turismo culturale.

A proposito

Questa pagina contiene la pubblicazione del 05.07.10 15:25.

Avviso approvazione progetto definitivo di Recupero del sito medioevale - Borgo di Balsignano è la precedente pubblicazione.

Approvato il servizio di integrazione scolastica e sociale per alunni portatori di handicap è la successiva pubblicazione.

Cerca i contenuti recenti nella pagina iniziale oppure guarda in archivio per cercare tutti i contenuti.