Iscrizione negli elenchi di giudici popolari: presentazione domande

Il Sindaco invita i cittadini interessati a presentare entro il mese di luglio, la domanda per iscriversi negli elenchi integrativi dei giudici popolari per le Corti di Assise e per le Corti di Assise d'appello.
I modelli di domanda sono scaricabili dal link sottostante oppure possono essere ritirati presso l'URP.

Requisiti per la presentazione della domanda
Requisiti dei giudici popolari delle Corti di Assise (art. 9, legge 10 aprile 1951, n. 187):
a) Cittadinanza italiana;
b) Buona condotta morale;
c) Età non inferiore ai 30 e non superiore ai 65 anni;
d) Titolo di studio di scuola media inferiore.

Requisiti dei giudici popolari delle Corti di Assise di appello (art. 12, legge 10 aprile 1951, n.187):
I giudici popolari delle Corti di Assise di appello, oltre ai requisiti stabiliti dal punto precedente, devono essere in possesso del titolo di studio di scuola media superiore.

Incompatibilità con l'ufficio di giudice popolare (art. 12, legge 10 aprile 1951, n. 287):
Non possono assumere l'ufficio di giudice popolare:
a) I Magistrati e, in generale, i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all'ordine giudiziario;
b) Gli appartenenti alle forze armate dello Stato ed a qualsiasi organo di Polizia, anche se non dipendente dallo Stato in attività di servizio;
c) I Ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione.

Carattere obbligatorio dell'Ufficio (art. 11, legge 10 aprile 1951, n. 187)
L'Ufficio di giudice popolare è obbligatorio ed è parificato a tutti gli effetti all'esercizio delle funzioni pubbliche elettive.

A proposito

Questa pagina contiene la pubblicazione del 07.07.11 10:50.

Convocazione conferenza di servizi è la precedente pubblicazione.

Selezione pubblica per 7 posti di Agente di Polizia Municipale è la successiva pubblicazione.

Cerca i contenuti recenti nella pagina iniziale oppure guarda in archivio per cercare tutti i contenuti.