Adesione a progetti a favore delle vittime di tratta e grave sfruttamento

Il Comune di Modugno ha aderito a due progetti a favore di persone, in particolare donne, vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale e lavorativo. L'impegno, che il Comune intende mettere nei progetti "Citta in-Visibili" in partenariato con la Regione Puglia e "Aleida domo vitae novae 2" in collaborazione con la coop. soc. "Comunità Oasi2 san Francesco", l'Associazione "Giraffa" e l'Associazione "Micaela", è traccia della linea di sviluppo delle politiche sociale che si intende perseguire.

In particolare questi progetti rappresentano l'opportunità di lavorare sulla necessità di abbattere barriere omertose e sul favorire percorsi di reinserimento sociale e lavorativo.Il Comune di Modugno, attraverso i suoi servizi sociali, intende divenire attivo nella rete della quale fanno parte le forze dell'ordine, gli operatori dei servizi pubblici di pertinenza, la magistratura, i presidi sanitari che svolgono un'importante azione di assistenza in favore delle persone fuggite dal racket e che decidono di aderire al programma di protezione previsto.

A proposito

Questa pagina contiene la pubblicazione del 03.10.12 13:23.

Pubblicato un bando regionale per il finanziamento delle attività di spettacolo 2013 è la precedente pubblicazione.

Festa dei nonni al nido comunale è la successiva pubblicazione.

Cerca i contenuti recenti nella pagina iniziale oppure guarda in archivio per cercare tutti i contenuti.