Allerta meteo a partire da domani, 5 gennaio, e per le successive 24/36 ore

In concomitanza della prevista perturbazione in arrivo nei prossimi giorni, caratterizzata da un forte abbassamento della temperatura che interesserà principalmente la fascia adriatica sud, saranno possibili nevicate a bassa quota e in pianura anche nel territorio del Comune di Modugno, con eventuali accumuli al suolo legati al grado di abbassamento della temperatura a livello locale.
Il Comune di Modugno è in costante contatto - già da ieri - con il Centro Funzionale della Protezione Civile Regionale per un aggiornamento sulle previsioni anche a livello locale e per adottare le misure idonee a ridurre e mitigare i disagi che l'eventuale innevamento del territorio potrebbe determinare.
Nel pomeriggio di oggi il Centro Funzionale ha diramato, anche sulla scorta dell'Avviso di Condizioni Meteorologiche Avverse del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, un bollettino che prevede "dal mattino di domani giovedì 05 gennaio 2017 e per le successive 24-36 ore, venti di burrasca dai quadranti settentrionali, con raffiche di burrasca forte, su tutta la Puglia e mareggiate lungo le coste esposte. In concomitanza del brusco abbassamento della temperatura dalla serata di giovedì 05/01/2017 sono previste nevicate sulla puglia settentrionale, inizialmente al di sopra dei 500-800 mt e in progressivo abbassamento fino al livello del Mare, con apporti al suolo generalmente moderati, localmente abbondanti sulle regioni adriatiche. Nel pomeriggio nevicate in estensione su Puglia centro-meridionale, in progressivo abbassamento dapprima fino ai 300-500 metri e successivamente, fino al livello del mare, con apporti al suolo generalmente moderati."
Allo stato, salvo ogni dovuto aggiornamento ed affinamento delle previsioni, per la giornata di giovedì 05/01/2017 in concomitanza con l'abbassamento brusco della temperatura, sono pertanto previste precipitazioni che, per quanto riguarda il territorio del Comune di Modugno, potrebbero manifestarsi come nevicate tra la notte fra il giovedì 05/01/2017 e le giornate di venerdì 06/01/2017 e sabato 07/01/2017, il cui accumulo al suolo sarà determinato dal grado di abbassamento della temperatura che, in ogni caso, potrà comunque determinare gelate e formazione di un sottile strato di ghiaccio al suolo.
La struttura Comunale di Protezione Civile è già attivata, sia attraverso l'impiego dei propri mezzi ordinari che col ricorso all'impiego di ulteriori mezzi (spargisale e movimento neve) di ditte specializzate, (già allertate in data odierna dal Servizio di Protezione Civile e Servizio Lavori Pubblici), in caso di particolari necessità ove gli accumuli al suolo dovessero risultare consistenti. In ogni caso la situazione sarà comunque costantemente monitorata nel suo evolversi e saranno adottate tutte le azioni necessarie al caso. Il Servizio Protezione Civile del Comune di Modugno è in continuo e costante contatto con la Sezione Protezione Civile della Regione Puglia e la Prefettura di Bari, nonché con i gestori delle infrastrutture viarie non di competenza comunale (Autostrade, ANAS, Città Metropolitana), contatti che verranno mantenuti costantemente nel corso dei giorni a venire.

Il Servizio Comunale di Protezione Civile terrà costantemente aggiornato il portale web dedicato (al quale si accede tramite apposito banner dalla Homepage del sito istituzionale del Comune di Modugno), dove verranno pubblicati gli aggiornamenti dei bollettini e degli avvisi meteo e dove è possibile consultare le norme di autoprotezione da adottare in caso di nevicate.
In ogni caso, in questo tipo di eventi meteorologici - non usuali per le nostre zone - sono di fondamentale importanza le norme di autoprotezione, azioni anche di carattere precauzionale e comportamentale che ogni singolo cittadino è tenuto ad adottare per ridurre, sia per se stesso che per la collettività, i disagi che un innevamento anche in piccola misura, può determinare.
Pertanto, in presenza di precipitazioni nevose (con o senza accumulo al suolo), o gelate è buona norma:
- Procurarsi l'attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell'esercizio commerciale (pale per spalare, scorte di sale).
- Avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido, controllare che ci sia il liquido antigelo nell'acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e l'efficienza delle spazzole dei tergicristalli, tenere in auto i cavi per l'accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro.
- Verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l'accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli.
 
Durante una nevicata non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l'auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento:
- Liberare interamente l'auto dalla neve.
- Tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada.
- Mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l'uso del freno motore.
- Aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede.
- In salita, procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire.
- Prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti.

A proposito

Questa pagina contiene la pubblicazione del 04.01.17 20:02.

In occasione della Giornata Nazionale della Bandiera, il 7 gennaio l'Amministrazione Comunale conferisce riconoscimento al Tenente Colonnello Aruanno è la precedente pubblicazione.

Nuova allerta meteo per la giornata di domani 8 gennaio è la successiva pubblicazione.

Cerca i contenuti recenti nella pagina iniziale oppure guarda in archivio per cercare tutti i contenuti.