Istituzione Z.T.L. per via Cavour e Corso Umberto

Per il completamento della riqualificazione di Via Cavour e Corso Umberto

L'istituzione della Zona a Traffico Limitato

per rispettare

la vocazione pedonale  e la qualità ambientale delle

aree riqualificate.


Dal prossimo 15 aprile accesso consentito in via Cavour e Corso Umberto solo ai residenti, ai titolari di esercizi commerciali, ai mezzi di soccorso. I residenti autorizzati potranno sostare nell'area ZTL per un periodo massimo di 20 minuti salvo che non parcheggino il proprio mezzo in un posto auto di cui siano proprietari o conduttori.

Per la prima volta Modugno ha una ZTL con controllo automatizzato.

A partire dal 15 aprile 2019 il varco di Corso Cavour per accedere alla Z.T.L. (istituita giusta delibera di giunta comunale n. 62/2017) SARÀ ATTIVO a tutti gli effetti (fase di "esercizio ordinario"). Ciò, a seguito del decreto di omologazione del Ministero dei Trasporti, essendo terminato il periodo di pre-esercizio sotto il controllo della Polizia Locale, disposto con l'autorizzazione ministeriale.
Gli aventi titolo all'ingresso alla ZTL dal varco "D" di Corso Cavour, che alla data odierna non hanno ancora prodotto istanza per l'abilitazione all'accesso, sono invitati a recarsi presso il Comando di Polizia Locale - Ufficio Sanzioni Amministrative, per formalizzare la richiesta al fine dell'ottenimento della prevista autorizzazione. È possibile scaricare da questo portale la modulistica (cliccando sui files allegati qui di seguito) riguardante la richiesta di rilascio dell'autorizzazione, nonché la consultazione del DISCIPLINARE PER L'ACCESSO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO approvato con D.G.C. nr. 62/2017.


Si rammenta che, ai sensi di quanto stabilito dal disciplinare di cui alla D.G.C. nr. 62/2017:

  1. I veicoli autorizzati a transitare all'interno della Z.T.L. devono rispettare la segnaletica stradale apposta in loco ed in ogni caso:

    • non devono costituire pericolo o intralcio alla circolazione dei pedoni e degli altri veicoli autorizzati;
    • circolare a velocità non superiore ai 30 km/h;
    • sostare a motore spento;
    • sostare, durante la fascia oraria destinata al carico e scarico merci, esclusivamente per eseguire tali operazioni;

    2. In ogni caso, la circolazione nella Z.T.L. rimane soggetta alle norme di legge vigenti.


    L'accesso alla Z.T.L. è regolato, per l'intero anno solare, dalle ore 04,00 alle 02,00 del giorno successivo.

    Nella Z.T.L. l'accesso con i veicoli a motore è consentito esclusivamente ai seguenti utenti:
a) residenti anagrafici (con riferimento alle sole persone fisiche), la cui residenza corrisponda a dimora abituale;
b) conduttori di appartamenti di civile abitazione, in possesso di regolare contratto registrato;
c) conduttori/proprietari di autorimessa o posto auto;
d) automezzi adibiti a servizi pubblici o di rilevanza pubblica;
e) veicoli di soccorso e di primo intervento (Ambulanza, VVF, Forze dell'Ordine, ecc.);
f) veicoli al servizio di persone con disabilità muniti di C.U.D.E;
g) mezzi pubblici adibiti al Trasporto pubblico locale, taxi, autovetture di noleggio da rimessa con conducente;
h) veicoli che effettuano operazioni di carico e scarico merci e consegna a domicilio, nella fascia oraria prevista;
i) titolari di partita I.V.A. con attività/sede ubicata nella Z.T.L.;
l) veicoli a propulsione elettrica.

In tutte le aree della Z.T.L. sono consentiti l'accesso, la circolazione e la sosta di velocipedi, nel rispetto delle più generali norme previste dal C.d.S. e dalla segnaletica stradale esistente.


  1. I veicoli adibiti al trasporto merci e materiali all'interno della Z.T.L., possono effettuare tali operazioni esclusivamente nei giorni feriali, nella fascia oraria dalle ore 6,00 alle ore 10,00 e dalle 14,30 alle 16,30.

  2. Per comprovate e motivate necessità, sarà possibile derogare al comma 1 nell'ipotesi di veicoli adibiti al trasporto di merci deperibili, con permessi temporanei o autorizzazioni annuali.

  3. Sono autorizzati, al di fuori della suddetta fascia oraria, i veicoli utilizzati per l'effettuazione delle operazioni di carico dei materiali di risulta, in concomitanza con lo svolgimento dei lavori edili.

  4. Sono autorizzati, in deroga a quanto previsto dal comma 1, i veicoli utilizzati per effettuare le operazioni di carico/scarico merci in occasione delle manifestazioni pubbliche, fiere o mercati


Per il resto delle disposizioni si rimanda alla consultazione del DISCIPLINARE PER L'ACCESSO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO approvato con D.G.C. nr. 62/2017.




A proposito

Questa pagina contiene la pubblicazione del 28.03.19 13:56.

Questionario di valutazione della qualità percepita dal cittadino utente. è la precedente pubblicazione.

Avviso pubblico per la nomina di scrutatore in occasione delle elezioni, dei membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia, di domenica 26 maggio 2019 è la successiva pubblicazione.

Cerca i contenuti recenti nella pagina iniziale oppure guarda in archivio per cercare tutti i contenuti.