Comunicato per le aziende alla cura dei cani detenuti nei recinti aziendali

Il nuovo provvedimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in vigore da oggi, ha sospeso tutte le attività produttive e terziarie non indispensabili  secondo quanto specificato nell'allegato tecnico al decreto. Pertanto, tutte le aziende e le società di servizi non rientranti nell'elenco citato, devono attenersi all'ordine di chiusura e non dare seguito ad alcuna attività all'interno degli insediamenti produttivi, ma consentire solo mansioni eseguibili attraverso lavoro agile.

Questa disposizione, tuttavia, non esclude che i soggetti preposti alla vigilanza e al controllo degli stabilimenti e delle sedi aziendali debbano accudire, quotidianamente, gli animali eventualmente detenuti nei recinti aziendali, fornendo loro cibo, acqua e un rifugio adeguato, secondo quanto disposto dalle norme statali e regionali vigenti, in materia di tutela degli animali.

L'Amministrazione invita, quindi, a fare tutto quanto necessario ad escludere situazioni di abbandono configurabili come maltrattamento di animali ai sensi di legge e si esorta a non abbandonare i propri animali, che non rappresentano, secondo le evidenze scientifiche, alcun pericolo di diffusione della Covid - 19.


A proposito

Questa pagina contiene la pubblicazione del 24.03.20 16:27.

AVVISO SANIFICAZIONE E DISINFEZIONE RETE FOGNANTE AQP è la precedente pubblicazione.

AVVISO TRASMISSIONE DELLE PRATICHE EDILIZIE E AVVIO SPORTELLO UNICO DELL'EDILIZIA è la successiva pubblicazione.

Cerca i contenuti recenti nella pagina iniziale oppure guarda in archivio per cercare tutti i contenuti.