Il Responsabile del Servizio 8 comunica che, presso il MIUR, è stato istituito un fondo, al fine di concorrere alle spese, sostenute e non coperte da contributi o sostegni pubblici di altra natura, per l'acquisto di libri di testo e di altri contenuti didattici, anche digitali, relativi ai corsi di istruzione scolastica fino all'assolvimento dell'obbligo di Istruzione scolastica.

Pertanto, al fine di dare riscontro alla richiesta della Regione Puglia, per la distribuzione di quota parte del fondo, verranno riaperti i termini per la presentazione delle istanze per l'ottenimento del beneficio del buono libro. Le domande vanno consegnate presso l'Ufficio Pubblica Istruzione (sito in P.zza Plebiscito) entro e non oltre il 6 febbraio 2017.

 

I genitori interessati, dovranno recarsi presso l'Ufficio Pubblica Istruzione, che procederà al ritiro ed all'istruttoria delle istanze. Si evidenzia che nella stessa circolare della Regione Puglia, n. AOO_162/0000043 del 3/01/2017, la riapertura dei termini prevede la presentazione delle istanze anche da parte degli alunni appartenenti a famiglie con ISEE non superiore a € 15.000,00 che non hanno beneficiato di precedenti contributi. In ogni caso, pertanto, non potranno presentare istanza tutti coloro che hanno già goduto del beneficio dei "buoni libro" per l'anno scolastico in corso.

 

In relazione alla fornitura di contenuti didattici anche "digitali" e di testi braille, la procedura è altresì aperta ad alunni non vedenti o ipovedenti, residenti nel nostro Comune, appartenenti a famiglie con ISEE non superiore ad € 15.000,00, che non abbiano beneficiato di precedenti contributi.  

Si pubblica l'aggiornamento definitivo dell'Albo delle persone idonee all'Ufficio di Scrutatore di seggio Elettorale per l'anno 2017.

HELP Interferenze è un nuovo servizio di assistenza - sotto la supervisione del Ministero dello HelpInterferenze.gifSviluppo economico -  dedicato ai cittadini che riscontrano disturbi alla TV digitale terrestre, dovuti alle interferenze 4G. Le difficoltà nella ricezione dei segnali della TV possono infatti dipendere dalla graduale accensione da parte degli operatori di telefonia mobile delle stazioni radio base LTE, che trasmettono in banda 800 MHz (le trasmissioni LTE in banda 1800 MHz e 2600 MHz non creano interferenze alla TV). La tecnologia LTE è alla base dei sistemi di telefonia mobile di quarta generazione, detti anche servizi 4G, che consentono la connessione internet ultraveloce per smartphone e tablet. Il problema coinvolge solo la TV digitale terrestre, mentre non colpisce la televisione satellitare.

Il servizio HELP Interferenze è dedicato a tutti i cittadini che, a partire dal 1 gennaio 2013, riscontrano problemi di ricezione di uno o più canali o l'oscuramento totale della propria TV. Tramite il servizio è possibile sapere se l'indirizzo coinvolto dal problema rientra tra le zone geografiche interessate dalle interferenze LTE e ricevere adeguato supporto.
Il cittadino (utente privato o amministratore di condominio) che rileva disturbi alla televisione digitale terrestre può effettuare una Segnalazione al servizio HELP Interferenze per verificare se il proprio problema dipende dalle interferenze create dai segnali LTE, con cui vengono trasmessi i nuovi servizi 4G per la telefonia mobile. La segnalazione può essere effettuata tramite le modalità:
web - che prevede la compilazione dell'apposito web form sul sito http://www.helpinterferenze.it/in cui riportare alcuni dati, tra cui quelli sul proprio impianto di antenna TV e quelli anagrafici.
numero verde - che prevede la chiamata al numero gratuito 800 126 126

In presenza dei requisiti tecnici e amministrativi richiesti per l'accesso al servizio, senza alcun costo per il cittadino, sarà inviato un antennista che effettuerà l'intervento di ripristino della  corretta ricezione dei segnali televisivi presso l'indirizzo indicato dal richiedente.
La realizzazione di HELP Interferenze è stata affidata alla Fondazione Ugo Bordoni, ente terzo e indipendente, che opera sotto la supervisione del Ministero dello Sviluppo Economico. Il costo del servizio e i relativi interventi tecnici degli antennisti sono a carico degli operatori titolari delle frequenze in banda 800 Mhz, che tramite un fondo appositamente costituito, finanziano le misure atte alla mitigazione delle interferenze tra i nuovi servizi 4G e gli impianti di ricezione TV (art. 14 comma 2-bis del Decreto Legge n. 179/2012, introdotto dalla Legge di conversione n. 221/2012).

Il sito web di HELP Interferenze è immediatamente raggiungibile cliccando sul banner presente nella colonna di destra di questo portale istituzionale.
Partiranno a giorni i lavori che il Comune di Modugno ha deciso di far eseguire in via Le Lamie per la sistemazione e l'adeguamento dello smaltimento delle acque piovane in via Santa Lucia, Corso Umberto e nella stessa via Le Lamie. L'intervento ha come obiettivo la riduzione/eliminazione dei disagi alla cittadinanza in caso di violente precipitazioni piovose.

Impianti termici civili - Avviso ai cittadini

La città Metropolitana di Bari richiama alla obbligatorietà della manutenzione degli impianti termici civili. Di seguito l'avviso pubblico rivolto alla cittadinanza.


AVVISO MANUTENZIONE IMPIANTI TERMICI OBBLIGATORIA.pdf